Public Speaking | Style by Zamboni & Partners | Il Metodo

“E’ bellissimo insegnare e vedere una persona migliorare e raggiungere il suo obiettivo. E’ una doppia vittoria perché vince lui raggiungendo i suoi obiettivi, vinco io come allenatore e vince il fatto che ciò che insegno viene da un’esperienza vissuta sul campo.”

– Maurizio Zamboni

IL GIUSTO APPROCCIO

L’insegnante e l’allievo sono due ruoli di una squadra: entrambi devono giocare bene per poter essere di successo. E la prima cosa che ogni formatore della Public Speaking Style sa è che ogni persona è differente, parte da un livello differente e necessita di una formazione progressiva che parta dal suo livello e modo di essere.

Quando conosci questa verità troverai assurdi i corsi di Public Speaking fatti a 50 persone in una sala. In una condizione del genere al massimo si può tenere un briefing sul cosa è il Public Speaking, ma non una formazione reale. Ecco perché la prima azione suggerita è sempre la LESSON NUMBER ONE –>

UNA PROGRESSIONE FATTA DI ACCORDI

Per sapere quale passo bisogna fare, per prima cosa si deve capire dove siamo. Difficilmente una persona ha una reale visione di se stesso mentre parla al pubblico. I pensieri che si affollano nella testa, opinioni degli altri contrastanti e tanti altri fattori, non permettono un’analisi corretta.

Per questo la Public Speaking Style si è dotata di una serie di strumentazioni multimediali all’avanguardia in grado di “dimostrare” all’allievo la qualità, il tono, il volume della sua voce, la sua impostazione, il ritmo e i particolari di tutti gli altri elementi che compongono il suo modo di “parlare in pubblico”.

Quando l’allievo si rende conto della sua reale condizione, andare a migliorare i singoli aspetti è semplice e diventa un lavoro in Team che produce risultati sorprendenti in termini di miglioramento “cosciente”.  PENSI DI SAPERE A CHE LIVELLO SEI ? –>

SVELARE I FERRI DEL MESTIERE

Così come la scultura, la pittura, il canto e altre arti, anche il parlare al pubblico è un mix di tecnica e di talento. Come ci insegna la storia, molti talenti non sarebbero mai nati senza avere le basi tecniche della loro arte. La Public Speaking Style ha deciso di non nascondere le vere basi professionali di questa arte e le trasmette in modo chiaro all’allievo. Quando la tecnica è appresa, il talento ha una base solida in cui svilupparsi.

SCENDONO IN CAMPO I TRE FATTORI DELL’ABILITA’

Tra le tante sfaccettature dell’arte del parlare in pubblico ogni corso, indipendentemente dal livello di partenza, affronta la tecnica da tre punti chiave:

Teoria, Conoscenza, Pratica. 

Mentre la conoscenza è il sapere come fare una cosa, al pari di una ricetta di cucina, la teoria è il fondamento filosofico del PERCHE’ una cosa funziona maggiormente rispetto ad un’altra. Quando la teoria è chiara, la conoscenza tende a rimanere stabile. L’obiettivo dei corsi della Public Speaking Style è il miglioramento concreto dell’allievo. Ecco perché dopo aver svelato le basi professionali e la teoria che sta alla base del parlare in pubblico, è la pratica che riceve il massimo dell’attenzione. La pratica nel parlare in pubblico è il passo necessario per la nascita di una concreta abilità. L’esercitarsi sotto l’attenzione del coach e degli strumenti di analisi multimediale, permette all’allievo di crescere e producendo successi duraturi nel tempo.

IL GIUSTO TEMPO, IL GIUSTO METODO

Imparare a parlare in pubblico è un percorso che richiede impegno e disponibilità. Non è possibile farlo nel breve tempo di un incontro, magari fatto con altre 50 persone che non sono al tuo stesso livello. Chi lo promette è come se promettesse di insegnarvi a giocare a tennis in 2 lezioni , per di più lezioni di gruppo. Per questo la Public Speaking Style propone solo percorsi efficaci fatti individualmente, personal coaching, o a piccoli gruppi di livello omogeneo. 

L’obiettivo è creare professionisti abili e capaci a parlare in pubblico e questo richiede analisi, formazione ad hoc e molto allenamento. Passo dopo passo l’allievo arriva al risultato-obiettivo: nessuna fatica o difficoltà nel parlare in pubblico.