“Se continui a fare

le cose che hai sempre fatto,

otterrai quello che hai sempre ottenuto.

- Albert Einstein

“Se continui a fare le cose che hai sempre fatto,

otterrai quello che hai sempre ottenuto.

- Albert Einstein

Parlare in Pubblico. A che livello sei?

QUALI DI QUESTE EMOZIONI/REAZIONI SAI RICONOSCERE IN TE PER QUANTO RIGUARDA IL PARLARE IN PUBBLICO?

EMOZIONI/REAZIONI:

• Paura Ingiustificata • Ricerca di Appoggi • Vuoti di Memoria
• Balbuzie • Mancanza di Equilibrio • Voce Bassa
• Forte sensazione di inadeguatezza • Immobilità • Sudorazione
• Coprirsi la bocca con la mano

Se ti riconosci in questo gruppo di Emozioni, sei classificabile nel Livello:

EMOZIONI/REAZIONI:

• Sensazione di Insicurezza • Mancanza di attenzione al pubblico
• Costante tentativo di auto valutazione durante la performance
• Timore di essere giudicato • Sguardo Vago  • Sudorazione
• Perdere l’ordine della scaletta • Giocherellare con le tasche

Se ti riconosci in questo gruppo di Emozioni, sei classificabile nel Livello:

EMOZIONI/REAZIONI:

• Pensiero di controllare con la forza • Sentirsi rigidi • Avere voglia di finire velocemente
• Forzature al Pubblico • Mancanza di percezione empatica • Incapacità di usare schemi
• Deglutazione  ingiustificata • Schiarirsi la voce • Colpo di Tosse

Se ti riconosci in questo gruppo di Emozioni, sei classificabile nel Livello:

EMOZIONI/REAZIONI:

• Difficoltà di mantenere il livello di qualità a seconda del tipo di pubblico
• Non sentirsi sempre al massimo • Momentanea sensazione di non avere l’attenzione del pubblico
• Pensare di essere “troppo lunghi” o “troppo stringati” • Sensazione di movimento inadeguato

Se ti riconosci in questo gruppo di Emozioni, sei classificabile nel Livello:

Avere il desiderio di migliorare è un elemento fondamentale per imparare qualcosa. Chi pensa di sapere già tutto su un soggetto non è in grado di acquisire nessuna nozione su quel soggetto. Visto che la società cambia a ritmi molto veloci, chi pensa di sapere già tutto manca di lungimiranza. Non è un problema di mancanza di “Umiltà” ma piuttosto di “Quoziente Intellettivo”, poiché, fortunatamente, in qualsiasi soggetto c’è sempre qualcosa di più da imparare.

UNA CLASSIFICAZIONE DETTATA DALL’OSSERVAZIONE
Dopo 27 anni di esperienza con il pubblico, di cui 20 nella formazione di professionisti, la Public Speaking Style ha classificato il posizionamento dell’individuo sul Parlare in pubblico in 4 gruppi fondamentali. Questa non è una Classificazione esaustiva, poichè ogni persona è differente, ma consente, in modo abbastanza esatto, di orientare l’individuo e il Coach sullo stato dell’Arte. Sapere da quale punto si parte è il primo passo per potersi realmente migliorare.

COME FUNZIONA IL RICONOSCIMENTO DEL LIVELLO
Onestà intellettuale e voglia di migliorarsi sono i due ingredienti fondamentali per utilizzare la Classificazione in modo adeguato. Per ognuno dei 4 gruppi sono state individuate delle “Emozioni” o “Stati d’animo” o “Reazioni fisiche” che possono insorgere nel parlare in pubblico. Nello schema sottostante sono state riportate le principali per ogni categoria. La presenza di 1 o più di quelle emozioni o stati d’animo nel parlare in pubblico evidenzia l’effettiva classificazione dell’individuo.

 

LIVELLI INTERMEDI
E’ possibile che la persona rintracci delle emozioni/reazioni  in due o più classificazioni. Questo non è assolutamente strano: ogni persona ha le sue caratteristiche personali o può trovarsi ad un livello intermedio. Di solito la LESSON NUMBER 1 chiarifica e definisce completamente la posizione della persona sul suo livello di Public Speaking.